Premio Poesia Città di Fiumicino

Premio Poesia Città di Fiumicino

La Fondazione Catalano per il Premio Poesia Città di Fiumicino

Si è tenuto sabato 28 ottobre l’evento finale della terza edizione del Premio Poesia Città di Fiumicino, che ha ricevuto, fra gli altri, un significativo sostegno dalla Fondazione.
La cerimonia   ha concluso una manifestazione culturale d’eccellenza per il Comune di Fiumicino, che ne è patrocinatore insieme con il Ministero per i Beni e le Attività culturali, la Regione Lazio e la Città Metropolitana di Roma. Insieme con il presidente del Premio, Gianni Caruso, vi hanno preso parte gli esperti della prestigiosa Giuria Tecnica composta da Milo De Angelis, Fabrizio Fantoni, Luigia Sorrentino ed Emanuele Trevi Il “Premio Poesia Città di Fiumicino – 2017” si conferma un evento di pregio a caratura nazionale grazie alle presenze estremamente qualificate che ne arricchiscono i contenuti. Il poeta, scrittore e critico letterario Milo De Angelis, che guida la Giuria, è una delle massime espressioni della letteratura italiana contemporanea.

Maurizio Cucchi, tra i più grandi letterati italiani contemporanei, autore di traduzioni dei principali autori francesi, egli stesso autore di decine di opere di poesia, ha ricevuto il “Premio alla Carriera”.

Inoltre, è stato tributato un riconoscimento ufficiale alla poetica di Adonis, faro della cultura araba più volte nominato per il Nobel, attraverso il premio che ha ricevuto il suo traduttore, Fawzi Al Delmi.
I tre finalisti della sezione “Opera di Poesia”, selezionati dalla Giuria tra i 131 partecipanti,  si sono così classificati:

  • Alessandro Ceni con “Combattimento ininterrotto” (Effigie, 2015),
  • Alberto Pellegatta con “Ipotesi di felicità” (Mondadori, 2017),
  • Eleonora Rimolo con “Temeraria gioia” (Ladolfi, 2017).

Per la sezione “Opera Prima”  il premio è stato assegnato, Alessandro Bellasio con “Nel tempo e nell’urto”(Collana gialla LietoColle, 2017). Alle sue spalle, nella medesima sezione, Giovanni Ibello con “Turbative siderali” (Terra d’ulivi edizioni, 2017).

Il vincitore del “Premio Poesia Inedita” è Lorenzo Babini.

La Giuria Tecnica ha anche designato come vincitore del “Premio Traduzione” l’iracheno Fawzi Al Delmi per la traduzione del libro “I canti del Mihyar il Damasceno” dello scrittore siriano Adonis pseudonimo di Alī Ahmad Sa’īd Isbir  (Mondadori, 2017).

La geografia della Poesia

Sono 131 le opere pervenute al “Premio Poesia Città di Fiumicino – 2017”. Si tratta di autori che vivono essenzialmente in Italia anche se si contano tre partecipanti residenti all’estero (Francia, Romania e Argentina).
Le Regioni italiane rappresentate sono Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, Lazio, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia.
La suddivisione per aree geografiche riguardo ai luoghi di provenienza degli autori vede il Nord Italia primeggiare (43%), seguito dal Sud (32%) e, infine, dal Centro (25%)  ma è tuttavia la spinta ad emergere del Sud che prevale (48%) nell’invio di manoscritti per la sezione “Poesia Inedita” rispetto al Centro (35%) ed al Nord (17%).

Lascia un commento