Bando Concorso di idee per le Scuole “Le Acque dolci della Valle dell’Arrone”

[SCARICA IL BANDO]

[COMPILA LA SCHEDA DI ADESIONE]

Il Concorso di idee a premi “Le Acque dolci della Valle dell’Arrone” è promosso dalla Presidenza della Assonautica Acque Interne Lazio e Tevere, in collaborazione con l’Associazione

Italiana Per l’Ingegneria Naturalistica A.I.P.I.N. – Sez. Lazio, ideatrice del Concorso assieme a Jemmbuild s.r.l., la Fondazione Anna Maria Catalano e l’Associazione di Promozione Sociale APS SAIFO, nell’ambito delle attività informative/propositive del Contratto di Fiume Costa e Paesaggio Arrone e del progetto SAIL per lo sviluppo archeoambientale integrato del Litorale Laziale.
Il Concorso è incentrato sui seguenti temi, inerenti alla salvaguardia delle Acque dolci della Valle dell’Arrone:

  1. sostenibilità ambientale e cambiamenti climatici;
  2. qualità delle acque;
  3. ingegneria naturalistica e biodiversità;
  4. agricoltura biologica;
  5. riciclo e smaltimento rifiuti;
  6. fruizione ludico ricreativa e turistica;
  7. sport acquatici e sport ecologici.

Il concorso è riservato agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado ricomprese nel territorio del Comune di Fiumicino (capofila pubblico del progetto SAIL), del Comune di Cerveteri, della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano e del Parco Naturale Regionale Bracciano e Martignano ed è articolato nelle seguenti sezioni:
− Sezione Scuola Primaria;
− Sezione Scuola Secondaria di I grado;
− Sezione Scuola Secondaria di II grado.
Si partecipa al concorso in forma individuale (sotto il coordinamento del docente di ogni singola classe) inviando un elaborato frutto della creatività e dell’inventiva degli studenti, sulle tematiche oggetto del concorso che dovranno essere il più possibile contestualizzate alla realtà del proprio territorio.
Ai partecipanti è riconosciuta la massima libertà nella scelta delle tipologie di elaborato, nel Regolamento ne sono elencate alcune a titolo esemplificativo.
Gli elaborati pervenuti sono valutati da una commissione che seleziona, a suo insindacabile giudizio, i tre migliori lavori per ciascuna sezione in base ai criteri stabiliti nel Regolamento.
I primi tre classificati di ciascuna sezione del concorso riceveranno un attestato di merito e un premio di riconoscimento, consistente in una dotazione o un gadget prevalentemente di natura ambientale. Gli insegnanti delle classi vincitrici del concorso riceveranno un riconoscimento per il lavoro svolto.

Download Attachments